Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Tornano l’8 luglio “I Notturni” delle Muse

0 comments

Partirà domenica 8 luglio la nuova programmazione delle Muse Laboratorio delle Arti e delle Lettere di Reggio Calabria. Nuovi momenti culturali all’insegna della cultura libera e creativa costituiranno le basi per questo nuovo progetto che accompagnerà l’estate 2012. “Alle Muse le idee non sono mai mancate”,  dichiara Giuseppe Livoti (nella foto) presidente del sodalizio reggino, il quale ricorda anche come “la crisi della cultura è dovuta al fatto che spesso tutto ruota intorno al denaro ed invece occorre pensare più alle idee, più alle collaborazioni e meno al discorso dei fondi sempre comunque a vantaggio di pochi e non di chi come noi opera con alto senso del ruolo sociale della cultura. Dunque ritorniamo piu’ ricchi di prima dopo una intensa programmazione invernale e questo lo possiamo fare anche grazie e soprattutto alla cooperazione tra intellettuali e creativi della nostra città e regione”.

“Quest’anno aggiunge –Livoti – abbiamo un nuovo filo conduttore che è l’INVITO…ALLE MUSE, ovvero il voler volutamente richiamare l’attenzione del nostro pubblico ma anche di nuovi amici e simpatizzanti, su una programmazione che riunirà costa ionica, tirrenica e città di Reggio Calabria con grandi argomenti collegati tra loro da personaggi che ..raccontano.

Le nostre serate  partono com’è nostra tradizione con I NOTTURNI DELLE MUSE e precisamente domenica 8 luglio alle ore 21 si terrà il primo appuntamento dal titolo INVITO…A TEATRO. Io narrante della manifestazione lo storico e dirigente scolastico Enzo Zolea, che parlerà della storia del teatro di tradizione con precisi riferimenti alla Calabria tra fine ottocento e novecento, momenti di proiezione scandiranno il commento storico-visivo insieme ad una mostra di parrucche –scultura che si ispirano all’ottocento a cura del hair stylist Giuseppe Fata, presidente della Camera della Moda, che ha realizzato sculture con fili di ginestra di almeno cento anni,  definendo così la Collezione Penelope che a gennaio prossimo verranno presentate ad Altamoda Roma. Ed ancora la novità di questa edizione dei Notturni, APPELL’ARTE, ovvero di volta in volta ci sarà un video messaggio che mostrerà il degrado di un bene culturale. Toccherà domenica alla denuncia e alla richiesta di aiuto per la Chiesa del Carmine di Bagnara, con lo storico Domenico Gioffrè ed alcuni componenti della Confraternita bagnarese. Anche una esposizione di abiti storici ispirata alle grandi donne del teatro come la Turandot di Puccini ed infine la testimonianza di Bruno Zolea come attore. Il saluto iniziale della serata sarà affidato all’assessore alla pubblica istruzione del Comune di Reggio Calabria, Enzo Nociti”.

Quindi, il secondo appuntamento con INVITO…A STORIE E LEGGENDE, serata pensata ad esaltare le bellezze del territorio calabrese attraverso il filo conduttore di racconti dell’area grecanica a cura del Rettore del Convitto Galluppi di Catanzaro – esperto di lingua greca di Calabria, la soprano Silvia Iero con canti della tradizione, una mostra di Armature della sartoria Stili ed Epoche di Giuseppe Bruzzese. Per APPELL’ARTE il video messaggio sarà a cura della Fidapa di Villa San Giovanni, con la presenza della presidente Anna Maria Delfino, di Pina Battaglia ed Anna Stajano della commissione d’arte e cultura ,che ricorderanno gli interventi urgenti per la salvaguardia di Torre Cavallo e la Fontana Vecchia del territorio villese.

Lunedi 16 luglio invece le muse si trasferiranno al Circolo del Tennis Rocco Polimeni con la serata, alle ore 22, INVITO…al NOVECENTO, mentre venerdi 20 luglio alle ore 21,30, presso le sale dell’antico Castello Feudale di Ardore, si terrà INVITO ALL’ARTE..tra LA LEGGENDA. Parteciperanno Giuseppe Angio’ della consulta comunale di Ardore, Natale Morabito – presidente associazione S. Uberto, Mila Lucisano – docente di lettere, Giuseppe Livoti critico d’arte. Inoltre verrà inaugurata una mostra sul paesaggio calabrese a cura degli artisti delle Muse.

Giovedi 26 luglio alle ore 21, a Bagnar,a presso le sale dell’Hotel Vittoria SCULPTURA…IN FIERI personale di scultura e di marmi artistici a cura di Carmelo Zoccali, con la presentazione critica di Giuseppe Livoti . Domenica 29 luglio alle ore 21,30, presso il Parco Ecolandia di Arghillà, INVITO…ALL’ARTE con Alessandra Cordova – soprano, Teresa Polimeni – docente di lettere, Giuseppe Livoti – critico d’arte e l’inaugurazione della mostra CREATIVAMENTE.

Domenica 5 agosto invece, presso Piazza del Municipio di Campo Calabro, alle ore 21,30, INVITO…TRA IL MARE E LA MONTAGNA con il sindaco Mimmo Idone, Vincenzo Crupi – presidente del Consiglio Comunale, Teresa Polimeni – docente di lettere, Adele Canale – architetto, Giuseppe Livoti- critico d’arte e l’inaugurazione della mostra degli artisti delle Muse, collettiva visitabile dal 5 al 19 agosto.

Dunque un itinerario che ancora una volta conferma il valore del senso del territorio rivisitato in chiave storica, artistica letteraria e soprattutto propositiva anche in un momento come questo che dovrebbe vedere un ritorno ai veri valori della cultura”.

Rispondi

*