Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Successo del Roma Nosside Day

0 comments

Il XXVII Premio Mondiale di Poesia Nosside (www.nosside.org) ha bissato a Roma  – al “Lettere Caffè” – il brillante esito del primo evento dell’Avana. Il Roma Nosside Day 2011 è stato un evento multimediale che ha consentito di conoscere meglio questo Concorso per poesia inedita che è l’unico aperto a tutte le lingue del mondo e a qualsiasi forma di comunicazione.

Hanno partecipato all’evento il poeta Umberto Vicaretti, vincitore assoluto del XXVI Nosside 2010 e Ambasciatore del Premio nel mondo, la poetessa egiziana Amel El-Sayed Ahmed, che è stata tra i 4 Vincitori del 2010 nella poesia in video, il delegato per i rapporti col corpo diplomatico Olindo D’Agostino, il segretario per l’Europa Glauco D’Agostino e il poeta Menzionato del 2010 Giacomo De Nuccio. Tra i tanti ospiti il Consigliere Culturale dell’Ambasciata d’Egitto prof. Taha Mattar.

Il Presidente Fondatore del Premio Pasquale Amato ha illustrato le peculiarità storiche e le identità strategiche del Progetto, le conferme e le novità della XXVII Edizione, e le modalità di partecipazione al Concorso, le cui iscrizioni, già in corso, si chiuderanno il 20 giugno.

Sono state quindi proiettate la poesia in video “Per la prima volta”, della vincitrice egiziana, e il video della canzone vincitrice del 2010 “Ecologia al punto de mate” (Ecologia al limite dello scacco matto) del cubano Miguel Angel Ribó Gutierrez con la musica di Ivan Dominguez.

Sono seguite le suggestive interpretazioni delle poesie scritte di alcuni Premiati del Nosside 2010 da parte del duo formato dall’attrice Daniela Marra – delegata del Nosside per Roma e il Lazio – e dall’eclettico musicista Simone Martino. Hanno eseguito le composizioni di tre menzionati speciali (“Nacqui pietra” del mapuche del Cile Marcelo Cayupan Mora, “Timida Mimosa” del filippino Ernesto Pangilian Santiago e “Melo invernale” della finlandese Minna Rajainmaki) e degli altri due vincitori (“Canne di lupara” dell’italiano Bruno Salvatore Lucisano e “Foto di Palestina” dell’argentina Ana María González).

La loro performance ha raggiunto l’apice con l’esecuzione della poesia “Sale azzurrino il fumo dai camini”, del vincitore assoluto del 2010 Umberto Vicaretti. All’intensa interpretazione di Daniela Marra si è affiancato uno struggente canto in lingua yiddish, eseguito da Simone Martino per rappresentare il dramma dei bambini sterminati nel lager di Buchenwald, il cui ricordo è al centro della poesia.

Il XXVII Premio Nosside 2011 proseguirà il viaggio andando in scena in altre città di tutti i continenti e si concluderà col grande evento finale di Reggio Calabria, venerdì 25 novembre.

 

 

Rispondi

*