Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Settimana Mariana della Parrocchia del Soccorso, il cortile delle Muse accoglie la varia della Madonnina

0 comments

senza-titolo“L’associazione culturale “Le Muse – Laboratorio delle Arti e delle Lettere” di Reggio Calabria ha accolto, in occasione della Settimana Mariana della parrocchia S. Maria del Divino Soccorso, la sacra statua della Madonnina con un rituale che ormai si svolge sin dall’ottocento nelle vie di Reggio Calabria Sud, un tempo vero e proprio giardino per la produzione di bergamotto”.

“Una processione inedita quest’anno in quanto la Madonnina  (che sostituisce quella più antica non trasportabile per la sua salvaguardia, essendo di fattura ottocentesca)  è stata condotta dai portatori soci del sodalizio reggino Le Muse, portatori artisti, pittori, scrittori, scultori che hanno condotto la varia dalla chiesa alla sede del “Cortile delle Muse” insieme ai tantissimi rappresentanti della Chiesa guidata, in rito processionale dalla prestigiosa presenza, insieme a Mons. Giorgio Costantino, di padre Sergio Gaspari tra i fondatori di Radio Maria.

Durante la celebrazione, Gasperi ha parlato del senso dell’arte oggi, senso che trova nella fede e negli artisti una linfa vitale importante, occorre utilizzare tutti i -sensi- dice per gustare ciò che sono i talenti che Dio ha dato. I territori sono la nostra risorsa, ha ribadito mons. Costantino, e dobbiamo continuare ad animarli anche con le realtà associative come nel caso delle Muse con cui collaboriamo durante l’intero anno con la Messa degli artisti o ancora la settimana di Pasqua.

Giuseppe Livoti – presidente Muse – ha ricordato come la processione per l’associazione chiude il periodo estivo e ci prepara alla nuova programmazione, quasi un rito che accompagna la nostra crescita umana e spirituale. Livoti ha messo in evidenza l’invito accettato dall’attore Giacomo Battaglia, che si è unito insieme ai portatori dimostrando come anche la fede fa parte della vita di chi vive sempre sulle scene, lo ringrazio personalmente perché è stato uno dei giovani del riscatto della nostra città oltre ad essere nato e cresciuto nella parrocchia del Soccorso. Inoltre, anche la presenza di artisti del catanzarese con la presidente di Arte Club Accademia Marisa Scicchitano, la quale ha accolto a nome dei suoi artisti la proposta di fare parte dei portatori. Insieme a Giacomo Battaglia e Marisa Scicchitano ci sono stati i pittori Francesco Logoteta, Pierfilippo Bucca, Nunzia Gimondo, la scultrice Santina Milardi, i poeti Clara Condello e Domenico Romeo.  I canti mariani sono stati eseguiti dal “Coro delle Muse” diretto da Enza Cuzzola accompagnato al pianoforte della prof.ssa Rosaria Livoti,  canti mariani che hanno esaltato la figura di Maria – vergine e madre -”.

 

 

Rispondi

*