Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Proiezione speciale de “La timidezza delle chiome”, alla presenza degli sceneggiatori Emanuele Milasi e Alessia Rotondo

Commenti disabilitati

proiezione-speciale-lumiereLunedì 21 Novembre alle ore 20.30, presso il Multisala Lumiere di Reggio Calabria, verrà proiettato il film “La timidezza delle chiome” di Valentina Bertani, alla presenza degli sceneggiatori Emanuele Milasi e Alessia Rotondo.
Il film ha debuttato all’ultima Mostra di Venezia all’interno delle Notti Veneziane – Giornate degli autori, riscuotendo subito grande apprezzamento di pubblico e della stampa specializzata. “La rivelazione del Festival”, “un racconto libero e autentico” “un ritratto potente, originale e sentito”, alcuni dei giudizi espressi per la pellicola che racconta la storia di Benjamin e Joshua Israel, due gemelli omozigoti di origine ebraica con disabilità intellettiva. Finita la scuola, i due fratelli iniziano a sentirsi oppressi; mentre amici e compagni di classe pianificano una nuova vita, loro non riescono a immaginare il futuro. Avere vent’anni e un naturale carisma unito a una buona dose di spavalderia non bastano se il mondo in cui vivi non sembra essere fatto per accoglierti. Sentendosi esclusi, Benjamin e Joshua si confrontano con i limiti imposti dagli altri senza avere paura di sbatterci contro.
Lo sceneggiatore Emanuele Milasi, che sarà presente in sala, è di Reggio Calabria. Direttore Artistico del Pentedattilo Film Festival, ha già firmato opere come il documentario “Made in Italy” della stessa Valentina Bertani, il film “Gramsci 44” di Emiliano Barbucci” e il cortometraggio “Non toccate questa casa” di Americo Melchionda. Attualmente è in produzione il film di animazione scritto con Lara Fremder “Un viaggio A Teulada” per la regia di Nicola Contini, Pascal Chevé, Florent Mounier. “Sono molto emozionato”, dice Emanuele Milasi, “di presentare il film nella mia città. È un film importante, che ha dentro un pezzo di cuore di ogni persona che ci ha lavorato. Raccontiamo la potenza esplosiva di due adolescenti attraverso il loro sguardo, che alla fine è un po’ diventato anche il nostro. È un film ma è anche vita vera, quella di Benjamin e Joshua certo, ma anche la nostra, che con loro siamo cresciuti e con loro abbiamo imparato a raccontare il loro incredibile mondo. Proprio con la co-sceneggiatrice Alessia Rotondo avevamo presentato all’ultimo Pentedattilo Film Festival uno spezzone inedito del film e tutti ne erano rimasti colpiti. Non vedo l’ora di mostrare il film completo a tutto il nostro pubblico che lo aspettava da mesi”.
Alessia Rotondo, co-sceneggiatrice messinese, aggiunge: “Il film verrà presentato anche a Messina e la proiezione è già sold out tanto che è stata aggiunta un’altra data. Questo film ci stupisce sempre, e in ogni città l’accoglienza è straordinaria”.

Commenti bloccati.