Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Primavera dei Teatri, le novità del 2011

0 comments

Sarà presentata sabato 14 maggio la dodicesima edizione di Primavera dei Teatri, il festival che, in questi anni, ha reso Castrovillari luogo catalizzatore del teatro contemporaneo. Dal 31 maggio al 5 giugno, infatti, l’iniziativa creata da Saverio La Ruina e Dario De Luca, offrirà ancora una volta una serie di spettacoli che mostreranno al pubblico – proveniente da tutta Italia e non solo – ed ai maggiori critici del nostro Paese, quanto di meglio offre oggi il panorama teatrale, tra innovazione, ricerca, ed anche con uno sguardo al teatro realizzato da alcuni artisti calabresi.

Un programma che proporrà una serie di artisti molto noti in campo nazionale, dal calabrese Peppino Mazzotta (conosciuto anche dal pubblico televisivo come Fazio, ne “Il commissario Montalbano”), che sarà protagonista di “Radio Argo”, riscrittura dell’Orestea, o la compagnia Ricci/Forte, una delle più importanti della scena nazionale, con “Rimless”, o Punta Corsara, con “Il signor di Poucegnauc”.

E ancora, il gruppo di Mediterranea Teatro Le Nozze, guidato da Marilù Prati e Renato Nicolini, proporrà la prima de “La brocca rotta di Ferramonti”,  testo e regia di Francesco Suriano (che torna a Castrovillari, dopo il successo dello scorso anno con “Perchè il cane si mangia le ossa”), affiancato nella direzione dallo stesso Nicolini.

E poi altri nomi, da Carlo Cerciello a Benedetto Sicca, da Alessio Pizzech a Maria Teresa Berardelli, dalla compagnia MusellaMazzarelli a Leonardo Gambardella, a Vincenzo Pirrotta, a Dario Tomasello, a Rosario Mastrota.

Ma non solo spettacoli, come sempre: Primavera dei Teatri, infatti, oltre alle rappresentazioni anche quest’anno proporrà una serie di appuntamenti, come incontri, presentazione di libri, concerti e degustazioni. Il tutto, nello scenario suggestivo del Protoconvento.

Rispondi

*