Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Peppe Servillo e Mario Incudine per lo spettacolo di chiusura di Miti Contemporanei

0 comments

servillo-incudine-670x489Si sta svolgendo a Reggio Calabria la VII edizione del Festival Miti Contemporanei , rassegna di teatro, danza e musica. Venerdì 30 al Teatro Cilea, all’interno del Festival, verrà presentato, in prima nazionale, lo spettacolo “Odissea Un canto mediterraneo” con Peppe Servillo e Mario Incudine. Entrambi non hanno bisogno di presentazioni. Servillo è un “CantAttore”, voce portante del gruppo musicale Avion Travel (vincitore di un Festival di Sanremo e di svariati altri riconoscimenti) nonché attore per registi quali Fabrizio Bentivoglio (“Lascia perdere, Johnny”) o i Manetti Bros (“Song’e Napule”). Mario Incudine è reduce dal successo del brano “Mio fratello” di Biagio Antonacci e del relativo video, ma è un cantautore siciliano da tempo molto apprezzato nel mondo della world music, nonchè autore teatrale, che ha collaborato con Moni Ovadia, nel recente “Liolà” e nel bellissimo “Le supplici”.

Dal connubio tra questi due personaggi nasce “Odissea un canto mediterraneo”, uno spettacolo dedicato al viaggio e alla capacità dell’uomo di raccontare storie. “Uno spettacolo – dice Sergio Maifredi, coautore e coregista con Incudine – nato sulle sponde del Mediterraneo che porta in scena l’odore dei poeti, il sapore delle spezie e le voci dei popoli che sono all’origine della nostra cultura. Dall’Odissea – continua Maifredi – prendiamo la storia e i personaggi, ma tutto è reinventato. Odisseo compie un nuovo viaggio, in un Mediterraneo contemporaneo, alla ricerca di Nessuno, il suo doppio”.

Appuntamento quindi a venerdì sera per un evento culturale di grande originalità.

Francesco Arcudi

Rispondi

*