Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

“Mission impossible: fallout”, la recensione della versione home video

0 comments

48277403_303048600352276_6983625980166275072_n“MISSION IMPOSSIBLE: FALLOUT” – Arriva in home video da Universal Italia – soli tre mesi dall’uscita nelle sale italiane – “il miglior film della saga di Mission Impossible dal primo episodio di Brian De Palma”, come è stato scritto sulle più importanti testate internazionali. Film in effetti davvero godibile e divertente, nonostante l’eccessiva lunghezza (2 ore e 27 minuti), grazie alla magistrale regia di Christopher McQuarrie (già sceneggiatore premio Oscar per “I soliti sospetti”) e all’interpretazione di Tom Cruise e co. Stavolta Ethan Hunt (Cruise) per salvare un componente della sua squadra, mette a repentaglio la salvezza del mondo intero, permettendo ad un’organizzazione criminale di impadronirsi di una grossa quantità di plutonio, ed è quindi costretto ad allearsi con un subdolo agente della CIA per salvare l’incolumità del genere umano. Tra continui colpi di scena, ribaltamenti di situazioni, inseguimenti ed effetti speciali, è davvero una “mission impossible” non divertirsi. Tra l’altro il Bluray di Universal è un’edizione a due dischi, ricchissima di contenuti speciali. Nel disco 1 contenente il film troviamo, tra l’altro, il commento del regista e di Tom Cruise per tutta la durata della vicenda. Il disco 2 invece contiene solo extra, tra cui un bellissimo backstage diviso in sette featurette, che spiegano ad esempio l’ideazione del film o una scena specifica, come quella finale in elicottero; un montato di scene tagliate dal film finito, presentato dal regista McQuarrie con il montatore Eddie Hamilton; inoltre gli storyboard realizzati durante la lavorazione e molto altro ancora. Un Bluray imperdibile per tutti gli amanti del cinema d’azione, perfetto come regalo sotto l’albero di Natale.

Francesco Arcudi

Rispondi

*