Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Le Muse, tutti gli appuntamenti

0 comments

Si è aperta con il premio Muse 2010 consegnato a Cesare Mulè e con una mostra della collezione della famiglia di Francia, la programmazione 2010-2011 dell’associazione Le Muse.
Durante la serata (che ha avuto come madrina Bruna Filippone), il presidente Giuseppe Livoti ha poi “svelato” il tanto atteso programma degli eventi, che si snoderanno fino a giugno.

Dopo l’inaugurazione della stagione, dunque, si prosegue, il 21 novembre, con l’incontro sul tema “Lo sbarco garibaldino a Melito Porto Salvo”. Relazioneranno Salvatore Orlando, architetto, Teresa Polimeni, docente di lettere, Giuseppe Lombardo, docente di lingue e letterature angloamericane presso la facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Messina, e Nicola Pavone, dirigente scolastico. Nell’occasione, saranno inoltre esposti oggetti inediti e documenti sull’epopea garibaldina, provenienti da collezioni private.
Il 28,  inaugurazione della personale di Tina Nicolò, “Meriggi dell’Io”, mostra che si potrà ammirare fino al 4 dicembre, sempre presso la sala d’arte Le Muse. La presentazione critica sarà curata da Giuseppe Livoti.

Il mese di dicembre si aprirà, il 5, con l’incontro su “Spittandu u banbinellu: lavuri, crispeddi, poesii e nuveni” e la mostra “Sfere, arte e fantasia”, che sarà visibile fino al 26 dicembre.
Si prosegue mercoledì 8, con il viaggio culturale a Montalto Uffugo, mentre sabato 11 si terrà il convegno su “Il bambino iperattivo: la famiglia, la scuola, il pediatra. Percorsi condivisi tra ospedale e territorio”. Converseranno, tra gli altri, Giovanna Tripodi, neuropsichiatra infantile presso gli Ospedali Riuniti, Vincenzo Geria, provveditore agli studi, ed il presidente dell’associazione Giuseppe Livoti. Sarà inoltre inaugurata la mostra “Il Bambino Gesù nelle rappresentazioni presepistiche”, curata dagli artisti delle Muse.

Quindi, domenica 19 la Messa degli artisti, presso la parrocchia del Divin Soccorso, seguita, durante un incontro che si terrà in serata, dalla presentazione dei soci e dalla consegna del distintivo delle Muse. Il giorno di Santo Stefano, poi, il consueto concerto di Natale.

Il 2011 prenderà il via con un viaggio culturale: il 2 gennaio, “Presepiando” vedrà i soci delle Muse recarsi a Militello Val di Catania.
Il 16, nuovo incontro, questa volta sul tema “Inconscio e realtà”: interverranno Angelo Vecchio Ruggeri, dirigente scolastico, Vicnenzo Nociti, dirigente medico responsabile della struttura semplice di geriatria e centro demenze, e Teresa Timpano, attrice e direttore artistico della compagnia Teatrale Scena Nuda. Sarà poi aperta al pubblico la mostra di ventagli dipinti dagli artisti della Muse.
Il 23, omaggio a Nino Zucco nel centenario della nascita, mentre il 30 la serata sarà dedicata alla storia del Teatro Cilea: la conversazione vedrà tra i protagonisti Claudia Bova, giornalista e musicista, Pina Lupoi, editrice, Eduardo Lamberti Castronuovo, editore di Reggio Tv, Antonio Sollazzo, fotografo, Olga Marinovic e Rossana Purpura, maestre di danza, e Bruno Tirotta direttore di coro e di orchestra.

Il 6 febbraio ancora un appuntamento con una protagonista del teatro, ovvero la famosa costumista Odette Nicoletti. Il 13, invece, il tema della conversazione sarà “Tu ed io – io e tu”: parteciperanno Giuseppe Cartella, neuropsichiatra, Giovanna Cusumano, presidente della commissione regionale Pari opportunità, Giovanna Pristeri, docente di storia e filosofia, e Valeria Nava, mediatore familiare. Nel corso della stessa serata, inoltre, verrà presentata la mostra “Lingerie di ieri e di oggi”, dalla Collezione Pietrogrande Manganella.
E ancora: il 14, questa volta presso l’archivio di Stato, sarà inaugurata la personale di pittura dell’artista Adele Canale, dal titolo “Sfaccettature”. Introdurrà l’incontro la soprintendente Mirella Marra, mentre la presentazione critica sarà curata da Giuseppe Livoti.
Il 27 i carretti siciliani sbarcano a Reggio, con la conversazione e la mostra delle opere di Maria Pia Cristaldi.
L’8 marzo, gran festa di Carnevale, con il primo premio Mattarello 2011 dedicato alle torte. Il 20 spazio a “Miti, misteri e leggende di Reggio Calabria e dintorni”. Ne parleranno Marina Crisafi, giornalista e scrittrice, Eugenio Marino, direttore di Gs Channel, Giovanni Marcianò, preside della scuola media Don Bosco, e Francesco Cannizzaro, assessore al turismo sport e spettacolo del Comune di Santo Stefano. Sarà inoltre inaugurata la mostra “Immagini, geografie, storie di un luogo”, ovvero Briatico nelle visione di Cristiano Santacroce.
Il 3 aprile, “Pasqua e le sue tradizioni”, una conversazione con Padre Apollinare, rappresentante Patriarcato di Mosca per Sicilia e Calabria. Quindi, il 17, presso la parrocchia del Divin Soccorso, la Messa degli artisti, mentre da sabato 23 a lunedì 25 si svolgerà il viaggio culturale ad Alcamo.

Maggio si aprirà, l’8, con la collettiva “Le culture alternative” ed una conversazione sul tema che vedrà presente, tra gli altri, Giovanna Cuzzocrea, medico estetico. Quindi, il viaggio culturale a Catanzaro, dove si svolgerà, il 22, la Messa regionale degli artisti, e l’inaugurazione, sempre a Catanzaro, della mostra “Sacro e profano”, concluderanno la stagione “invernale” delle Muse, per dare poi spazio, a partire da giugno, ai consueti Notturni, che si susseguiranno, al Cortile delle Muse, tutte le domeniche alle 20.

Rispondi

*