Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Le Muse tra la Giornata del Contemporaneo e le Domeniche di Carta all’Archivio di Stato

0 comments

senza-titolo“Due impegni inseriti in due importantissime giornate a livello nazionale per l’associazione culturale “Le Muse” di Reggio Calabria e due momenti distinti e separati che vedono il noto sodalizio reggino dividersi tra la città di Catanzaro e Reggio.

Stiamo parlando di venerdi 12 ottobre alle ore 17,30 giornata in cui in tutta Italia si terrà la Giornata del Contemporaneo, grande evento che, dal 2005, AMACI dedica all’arte contemporanea e al suo pubblico. I musei e le gallerie d’arte associate ad AMACI, accanto a tutte le istituzioni del nostro Paese che liberamente decidono di aderire all’iniziativa, aprono gratuitamente le loro porte per un’iniziativa ricca di eventi, mostre, conferenze e laboratori con un programma multiforme che regala l’imperdibile occasione di vivere da vicino la vivacità e la ricchezza dell’arte di oggi. Un evento – per Giuseppe Livoti, presidente Muse e  critico d’arte - da non perdere, che vede ancora una volta la collaborazione tra Le Muse e della nota artista Marisa Scicchitano, direttrice della Galleria Zeusi e dell’associazione Arte Club Accademia. In galleria presenteremo la tematica di quest’anno ovvero il “Nudo”. La mostra prevede l’esposizione di opere di artisti della regione Calabria che hanno evidenziato il tema attraverso l’illusorietà del gioco anatomico e della sua valenza nell’arte di oggi. Partecipano: Gigliotti, Scicchitano, Elia, Colistra, Bruni, Di Lieto, Pipicelli, Mauro, Li Bellisario, De Luca, Cicuto, Antonini, Gallelli, Milardi, Logoteta, Papalia, Bucca, Meduri, Lugara’, Campicelli, Calabro’. Interverranno per i saluti la presente Arte Club Marisa Scicchitano, la vice presidente Muse Francesca D’Agostino, il collezionista d’arte Nicola Palazzo, mentre Livoti farà la presentazione critica. L’evento merita un’attenzione particolare per l’importante ruolo che negli anni ha dimostrato di svolgere per la promozione della cultura contemporanea.

Sempre di arte, ma in questo caso “arte per il sacro”, si parlerà domenica in occasione delle “Domeniche di Carta in Archivio di Stato”.  A Reggio Calabria si terrà una importante manifestazione presso la sede archivistica di via Casalotto, domenica 14 ottobre 2018, alle ore 17, in sinergia con l’apertura straordinaria di Biblioteche e gli Archivi statali, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali per valorizzare non solo i musei e le aree archeologiche, ma anche i monumenti di carta, patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato e valorizzato in splendidi luoghi della cultura, per una giornata, regolata da orari e modalità differenti, interamente dedicata alle bellezze letterarie. In tale occasione continua il protocollo di intesa tra le Muse e l’archivio e, per tale evento, verrà presentato l’importantissimo lavoro dedicato alla rappresentazione artistica dell’Apocalisse di Giovanni, realizzata dalla nota artista Eugenia Musolino che ne ha trasfigurato i testi.  L’Apocalisse di Giovanni diventa così un libro d’artista per cio’ che comunemente viene conosciuta come Apocalisse o Rivelazione o Libro della Rivelazione,  per l’ultimo dei libri del Nuovo Testamento ed è la sola apocalisse presente nel canone della Bibbia, di cui costituisce uno dei testi più controversi e difficili da interpretare. La manifestazione vedrà i saluti della direttrice dell’archivio Maria Fortunata Minasi e della vice presidente Muse Francesca D’Agostino, interverranno Don Valerio Chiovaro, Mirella Marra già direttrice Archivio Rc, Giuseppe Livoti – critico d’arte, Eugenia Musolino – artista. Inoltre la lettura dei brani verrà accompagnata dall’atmosfera musicale a cura di Rosaria Livoti e dalle coreografie di Miriam Paviglianiti.

 

 

Rispondi

*