Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Le Muse in visita al Parco archeologico di Taureana di Palmi

0 comments

livotinewPenultimo appuntamento delle Piazze Culturali delle Muse, inserito nella programmazione invernale 2013/2014.

Domenica 18 maggio alle ore 16, i soci Muse saranno al sito di Taureana di Palmi, per un incontro – conversazione su un parco archeologico per alcuni versi inedito e, forse, poco conosciuto.

Il presidente Muse, Giuseppe Livoti,  dichiara come “Le Muse”, da sempre, “hanno sviluppato la loro programmazione rivolta anche alla conoscenza delle preesistenze storiche-artistiche e della loro potenzialità, soprattutto in una terra, la Calabria, che dovrebbe considerare il bene archeologico come risorsa per un grande riscatto. Abbiamo pensato, così, di recarci in visita con una delegazione di 50 soci, e visitare tali bellezze paesaggistiche ed architettoniche.

Io narrante della visita, la presidente dell’associazione “Italia Nostra”, la dottoressa Angela Martino.

Taureana è un quartiere di Palmi in cui, nel 951 d.C., fu fondata l’antica città di Tauriana o Taurianum. Il Parco è stato inaugurato nel 2011, nell’area dove avvengono scavi archeologici sin dal 1995.

Nel percorso si visiterà la Torre saracena, i resti di un teatro, una strada romana che conduceva alla via Popilia, un santuario romano denominato “Casa di Donna Canfora”, una “Casa del mosaico” risalente al I secolo a.C., un quartiere abitativo con sovrapposizioni di età romana e brettia  ed il Tempio di San Fantino, complesso monastico del 1857, luogo in cui si trova la cripta di San Fantino, luogo di culto cristiano più antico della Calabria.

Il paesaggio, infine, è altra caratteristica del luogo con l’affaccio al famoso Scoglio dell’Ulivo nella sottostante Rada della Tonnara, oltre al litorale palmese, il Monte S. Elia, il Golfo di Gioia Tauro, la costa visibile fino a Capo Vaticano e le vicine Isole Eolie”.

Rispondi

*