Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

La poesia di Costabile a SpazioTeatro

0 comments

Al via l’appendice di primavera della stagione di SpazioTeatro: 3 appuntamenti “fuori programma” a partire da questo fine settimana.

Si parte sabato 14 aprile alle 21.00 (con replica domenica alle 18.15) con “Terra Reale”, un lavoro fortemente voluto e sentito da Valentina  De Grazia, da anni collaboratrice attiva di SpazioTeatro e conterranea di Franco Costabile, tra i più importanti poeti calabresi di sempre.

“La poesia di Costabile è indistinguibile dalla sua vita e appartengono entrambe alla Calabria; in lui convivono due estremi: l’amore incondizionato e quasi edipico per la propria terra e il dolore, rancoroso a volte, per l’impossibilità di viverci e di vederla risollevare dalla sua secolare miseria e subalternità.

Il reading nasce dall’esigenza di raccontare e diffondere i suoi versi, probabilmente i più rappresentativi di questo paradossale e radicato sentimento comune a tutti i calabresi: l’amore sconsiderato e l’odio rancoroso per la terra d’origine, dualità che ci costringe in un continuo tentennare tra il restare e resistere o lo scappare via lontano.
I versi di Costabile sono potenti, il suo grido di dolore per la Calabria è ancora il nostro.

Accompagnata dal vivo dall’ensamble musicale composto da Sergio De Luca, Massimo Garritano e Giuseppe Sergi, Valentina De Grazia offre un emozionante spaccato dell’esistenza di Costabile”.

Rispondi

*