Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Kim Rossi Stuart protagonista di “Andrà tutto bene”, di Francesco Bruni, nelle sale dal 19 marzo

0 comments

ewr2uuxxje-2qetbtb_giiqtkmlkfjwuwlfn8tbn1dorabxenr1rq9wi0czv0urzix5jw5j_tjgwrxmk8pgbfedci2dibqzrghbczn3rqghcthfozryswd1lq0nvoud0fdr87gre9wynytacfnq92pxizswtsws0-d-e1-ftUscirà nelle sale il 19 marzo il nuovo film di Francesco Bruni, “Andrà tutto bene”, prodotto da Palomar con Vision Distribution. Protagonisti della pellicola, girata da Bruni a Roma e nella “sua” Livorno, sono Kim Rossi Stuart, Lorenza Indovina, Barbara Ronchi, Giuseppe Pambieri, Raffaella Lebboroni, Fotinì Peluso, Tancredi Galli e Nicola Nocella.

Kim Rossi Stuart veste i panni del regista Bruno Salvati, la cui vita “è in una fase di sospensione.  I suoi film non hanno mai avuto successo e il suo produttore fatica a mettere in piedi il suo prossimo progetto. Sua moglie Anna, dalla quale si è recentemente separato, sembra già avere qualcun altro accanto.  E per i figli Adele e Tito, Bruno non riesce a essere il padre presente e affidabile che vorrebbe. Un giorno Bruno scopre di avere una forma di leucemia. Si affida immediatamente a un’ematologa competente e tenace, che lo accompagna in quello che sarà un vero e proprio percorso a ostacoli verso la guarigione. Il  primo obiettivo è trovare un donatore compatibile di cellule staminali: dopo alcuni tentativi falliti, Bruno comincia ad avere seriamente paura.
Il padre Umberto, rivelandogli un segreto del suo passato, accende in tutti una nuova speranza. Bruno e la sua famiglia intraprendono un inatteso percorso di rinascita, con la certezza in fondo al cuore che per loro  Andrà tutto bene”.

 

 

Rispondi

*