Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Il teatro canzone dei Dea Silente

0 comments

Dea silenteAncora uno spettacolo della stagione teatrale di SpazioTeatro che prosegue con le ospitalità presso il Laboratorio Culturale Unirc di Via Roma.

Sabato 29 alle 21.00 e domenica 30 alle 18.15 spazio, quindi, a Dea Silente, formazione milanese che presenta un inedito mix di teatro e canzone dal titolo OLTRE IL MURO, raccontando moderne storie urbane tra la cronaca e il surreale: un folle che vuole bruciare tutto pur di diventare famoso, un vecchio che raccoglie parole in un secchio per salvarle dall’insignificanza, il racconto di coppie che non sanno più comunicare e di esseri solitari incapaci di amare…

Guidati dalla voce recitante e cantante del reggino Pino Polimeni, i Dea Silente (Alberto Masciocchi al basso, Simone Scandolara alle tastiere, Luca Cecchelli alla batteria) costruiscono un surreale racconto fatto di musica e parole rinnovando la tradizione del teatro canzone: l’energia del rock coniugata con la potenza della parola e dei versi, questa la loro scommessa artistica.

Le canzoni e le musiche originali sono state composte e elaborate dal gruppo prendendo come riferimento le atmosfere dark degli anni 80 o virando verso sonorità più decisamente pop; i monologhi sono opera del drammaturgo Tommaso Urselli e sono messi in scena e interpretati da Pino Polimeni; le poesie inserite nello spettacolo sono di Kavafis e Beckett.

Una proposta diversa, questa di SpazioTeatro, nella continua curiosità a ricercare linguaggi e forme non convenzionali del racconto teatrale.

Rispondi

*