Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Il circolo Zavattini presenta “Histoires du cinèmoi”

0 comments

Continuano gli appuntamenti promossi dal Circolo del cinema “Zavattini” e da SpazioTeatro, nell’ambito del nuovo contenitore di brevi rassegne tematiche, denominato” “Relazioni pericolose”.

Il 2013 inizia con la rassegna “Histoires du cinèmoi”, in cui sarà proposta, “a partire dalle suggestioni dell’affascinante Histoire(s) du Cinéma di J.L. Godard, una storia del cinema svincolata dai criteri consueti, affrancata da una certa accademia che raccoglie in un ordine convenzionale argomenti, generi, autori e film: così, come con un gioco ad incastro, ci divertiremo a scomporre questa costruzione provando a fare combaciare i pezzi in altro modo”.

Una rassegna che comprende 5 film, che saranno proiettati – presso la sala di SpazioTeatro, in via San Paolo – il 21, 23 e 25 gennaio.

Si comincia lunedì 21 gennaio, alle ore 18, con “Qualcosa di travolgente”, di Jonathan Demme, mentre alle 21 sarà la volta de “L’uomo con la macchina da presa” di Dziga Vertov. Mercoledì 23 si prosegue alle 18 con “Festen” di Thomas Winterberg, mentre alle 21 sarà proposto “Questo non è un film”, di Jafar Panahi. Quindi, grande chiusura venerdì 25, alle 18, con la proiezione di “Histoire(s) du Cinèma”, di Godard.

Info: www.circolozavattini.itwww.spazioteatro.net – 338.3554496

 

 

Rispondi

*