Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Entra nel vivo “Raccontami un Castello”

0 comments

copertina-evento-copyEntra nel vivo la prima edizione di Raccontami un Castello, la sei giorni di incontri, mostre, laboratori, teatro e narrazioni organizzata al Castello Aragonese di Reggio Calabria dalla Biblioteca dei Ragazzi. Dopo l’inaugurazione – giovedì 1 marzo – della mostra Biancaneve e La Sirenetta, con ospite d’eccezione l’autore, il giovane e talentuoso illustratore veneto Michelangelo Rossato, proseguono gli incontri e le letture con lo Scaffale Itinerante e, per i più piccoli, con Nati per leggere. Tanti gli appuntamenti in programma ogni giorno. Ospite per tutta la sei giorni di Raccontami un Castello, Rossato guiderà personalmente i visitatori della mostra visitabile dall’1 al 6 marzo dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, attraverso le storie e i segreti che hanno portato alla realizzazione delle tavole su Biancaneve e La Sirenetta. Ci parlerà anche di Marco Polo in un appuntamento previsto sabato alle ore 18 con la presentazione del libro da lui illustrato “Marco Polo. Il viaggio delle meraviglie” di Pino Pace, edizioni Arka. Altro ospite d’eccezione sarà  Nino Racco che porterà in scena, sempre sabato 3 marzo, alle ore 19.45, “La leggenda di Colapesce e altre storie”. Tra i più apprezzati cantastorie, Nino Racco fonda la sua ricerca verso le radici della teatralità meridionale e ha messo  in scena, tra le altre, Storia di Salvatore Giuliano, La Baronessa di Carini, ‘Ntricata storia di Peppe Musolino e anche Ciao Amore Ciao, che ripercorre gli anni sessanta e settanta. Altro atteso ospite è Roberto Anglisani  che domenica 4 marzo alle ore 18 porterà in scena lo spettacolo “Giungla”, seguito dall’evento “Nuovi percorsi di narrazione”, incontro con Roberto Anglisani, Nino Racco, Michelangelo Rossato, Vincenzo Schirripa e Gaetano Tramontana. Lo spettacolo proposto al Castello di Reggio Calabria, premio Franco Enriquez come miglior attore teatro ragazzi di impegno civile, trae ispirazione dal “Libro della Giungla” di Kipling, ma il testo vede come una giungla la stazione centrale di una grande città dentro cui si muove un’umanità con regole di convivenza diverse. Lunedì 5 marzo si prosegue come di consueto dalle ore 9 con la mostra La Sirenetta e Biancaneve e alle ore 16 con lo Scaffale Itinerante e le letture per bambini dai 6 ai 10 anni a cura della Biblioteca dei Ragazzi. Raccontami un Castello si conclude quindi martedì 6 marzo con il laboratorio La mia fiaba a cura di Michelangelo Rossato e alle ore 18 Spacciatori di storie, con Mario Berretta, Andrea Foti, Pietro Rossetti, performance di narrazione teatrale esito dell’omonimo laboratorio curato da Gaetano Tramontana, regista, attore e direttore artistico di Spazioteatro. A partire dal repertorio di fiabe della tradizione e dalle raccolte fornite dalla Biblioteca dei Ragazzi, ogni allievo ha scelto una fiaba su cui costruire la sua performance di narrazione. L’allestimento della mostra di Michelangelo Rossato è stato curato dagli allievi della docente Benedetta Dalai del III anno del Corso di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, Massimo Barresi, Domenico Bruno, Chiara Chirico, Michela Pusateri, Domenico Picciotto con la supervisione di Roberto Morabito. Raccontami un Castello è realizzato da La Biblioteca dei Ragazzi con il supporto di Regione Calabria, PAC Calabria 2014/2020 Azione 1, Unione Europea, Città Metropolitana e Comune di Reggio Calabria.

 

Rispondi

*