Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Doppio appuntamento, venerdì e domenica, con le iniziative delle Muse

0 comments

senza-titoloLa Sala D’Arte “Le Muse” di via San Giuseppe, 19 continua con grande partecipazione di pubblico la nuova programmazione 2017/2018 dell’associazione culturale “Le Muse – Laboratorio delle Arti e delle Lettere”.

E venerdì ritornano gli appuntamenti ormai parte integrante del palinsesto Muse, dedicati ai Videodibattiti. Una manifestazione mensile commenta  – il presidente Giuseppe Livoti – poiché ormai da tanti anni Paola Abenavoli – nostra referente della sezione dedicata ai linguaggi video e critico cinematografico d’eccellenza cura delle vere e proprie lezioni dedicate ai messaggi visivi che la storia della filmografia ha consegnato ai nostri giorni. Tanti gli argomenti trattati in questi anni dai vizi capitali ai comandamenti ed in questa nuova edizione si è pensato a proporre il tema del mondo che… cambia.

Messo da parte l’opinionista, l’opinion leader arrivano alla Muse i “Gruppi di Ascolto”. Un venerdì al mese con un gruppo di ascolto diverso. Il primo appuntamento vedrà la partecipazione dei ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado “Alvaro – Gebbione”, i quali commenteranno a caldo gli stimoli visivi che la Abenavoli sottoporrà alla loro attenzione. La Scuola dunque  esce dai confini architettonici per ritrovarsi all’interno di spazi culturali sul territorio, poiché la formazione non è -solo didattica- ed i ragazzi oggi più che mai hanno bisogno di stimoli adeguati ai loro interessi ed abilità ricorda il dirigente dell’I. C. Marisa Monterosso alla quale sarà affidato il compito di aprire la manifestazione.

Domenica 12 novembre alle ore 18 invece sempre presso la Sala d’Arte si terrà la prima nazionale della presentazione del libro della giornalista Ambra Caserta edito da Scatole Parlanti Edizioni – Gruppo Editoriale Alter Ego dal titolo “Mamme Sospese”. Parteciperà alla presentazione oltre all’autrice, il critico letterario Teresa Polimeni Cordova vice presidente Muse, Laura Sambo – ginecologa e psicoterapeuta, Giulia Cuzzocrea – genitore e docente, Francesca Rappoccio – docente ed editor.

Inoltre verrà inaugurata la mostra – collettiva d’arte dal titolo “Origini”. Ogni artista si è soffermato sulle origini dell’uomo, delle cose ed ha affidato la comunicazione alla tela, mettendo in evidenza la sua identità espressiva – pittorica – materica. Partecipano alla mostra: Antonella Laganà, Francesco Logoteta, Grazia Papalia, Elvira Sirio, Pierfilippo Bucca, Manuela Lugarà, Cristina Benedetto, Agelo Meduri, Daniela Campicelli, Pina Calabrò, Santina Milardi.

Rispondi

*