Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Catonateatro: l’opera protagonista il 21 agosto con “Carmen”

Commenti disabilitati

279830190_4950234428395335_9115307532785341268_n“La Polis Cultura prosegue la sua marcia senza soste per la realizzazione della Stagione numero 37 di Catonateatro. Dopo gli annunci di questi giorni (Drusilla Foer, Grease il Musical e il concerto di Irene Grandi), un’altra prestigiosa tappa si aggiunge al cartellone estivo della storica kermesse reggina guidata dal patron Chilà. Stiamo parlando di un grande allestimento lirico che ha debuttato il 7 Maggio con straordinario successo al Teatro Politeama di Catanzaro, un classico senza tempo del repertorio operistico: “Carmen” di George Bizet, sul libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy, opera ideata e prodotta interamente in Calabria, con l’Orchestra Filarmonica della Calabria, divenuta orchestra stabile della stagione lirico-sinfonica del Politeama, diretta dal Maestro Filippo Arlìa che è anche il coordinatore artistico dell’Opera. Il cast internazionale vedrà protagonisti il mezzosoprano di origini russe Karina Demurova, nei panni di Carmen e il tenore spagnolo Edoardo Sandoval nella parte del sergente Don Josè. Tra gli altri interpreti Alessio Verna nel ruolo di Escamillo, Laura Ali, Micaëla,  Leonora Presiyan Ilieva, Frasquita.
La regia è firmata dal poliedrico Enrico Stinchelli, divenuto celebre come autore e conduttore della “Barcaccia”, popolare show radiofonico dedicato all’opera lirica andato in onda, per tanti anni, su RadioTre con record di ascoltatori in tutto il mondo. Da regista, negli ultimi anni, ha curato Turandot a Torre del Lago, l’Histoire du Soldat al Rome Chamber Music Festival ed una rivoluzionaria Carmen al Teatro Greco di Siracusa. Le scenografie sono state realizzate, inoltre, da Alfredo Troisi, già scenografo di fiducia del maestro Daniel Oren, ha anche collaborato con il Teatro greco romano di Taormina, il Festival Puccini di Torre del Lago.
“Questo progetto prestigioso, come altri in passato – afferma Chilà – si è potuto realizzare grazie al riconoscimento nazionale che la Polis Cultura riceve da tanti anni, anni in cui si sono creati legami forti con produzioni e artisti in tutta Italia, per il suo impegno e la tenacia con la quale porta avanti Stagioni di grande livello artistico sul territorio, oltre che per una struttura come poche al Sud Italia, capace di ospitare Opere come ad esempio questa Carmen che vorrei ricordare, oltre alla tappa all’Arena Alberto Neri di Catona, farà il Teatro Antico di Taormina e quello Greco di Siracusa. Il Maestro Arlìa, che è stato nostro ospite con la sua orchestra la scorsa Stagione, si è innamorato del nostro Teatro, dell’accoglienza e della professionalità che gli abbiamo riservato e da lì in poi ci siamo mantenuti in costante contatto per questo progetto che si preannuncia come una grande esclusiva targata Polis, che nella sua storia lunga 37 anni, non ha avuto mai l’occasione di ospitare un’Opera lirica di queste dimensioni, con un grande allestimento che ha bisogno di un pre-montaggio il 20 per poi andare in scena il giorno dopo, Domenica 21 Agosto. Ci tengo a ringraziare un grande artista calabrese come il Maestro Arlìa, che ha voluto omaggiare il nostro palcoscenico con questa grandiosa Opera. Vorrei inoltre sottolineare che siamo dei privati che tirano fuori i muscoli e tanto coraggio, mettendo in scena delle opere che solo con un Ente affianco si possono sostenere. L’unica certezza su cui la Polis può contare è il rapporto di fiducia consolidato negli anni con il pubblico e l’incasso da botteghino …”
carmen_tchaikovsky_-7Alla musica della prestigiosa Orchestra Filarmonica della Calabria diretta dal Maestro Arlìa, si affiancherà la straordinaria cornice vocale del Coro Lirico Siciliano – sotto la direzione del maestro Francesco Costa – una realtà che in pochi anni si è imposta nel panorama del settore divenendo il coro ufficiale delle due maggiori stagioni liriche della Sicilia, il Taormina Festival (ex Taormina Arte) e il Luglio Musicale Trapanese Ente di Tradizione. I movimenti coreografici sono stati affidati alla coreografa Gorane Ugarte, di origine spagnola ma da tempo calabrese d’adozione. Tra le sue esperienze più importanti, la tournée in Cina nel 2019 con il manager internazionale di danza e fondatore del Romae Capital Ballet, coreografie di Maria Grazia Garofoli, già Direttore del Corpo di Ballo della Fondazione Arena di Verona.

“Ci auguriamo che lo stesso entusiasmo che ha fatto registrare il tutto esaurito al Teatro Politeama di Catanzaro – conclude Chilà – possa contagiare anche il pubblico reggino, notoriamente amante della musica e della grande Opera. L’intero cartellone di Catonateatro 37 sarà presentato tra qualche giorno, riteniamo che nonostante tutte le difficoltà, anche quest’anno siamo riusciti a mettere in piedi una Stagione di grande livello””.

Commenti bloccati.