Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Al via l’VIII edizione del Festival La Guarimba

0 comments

01-poster-la-guarimba-2020Al via questa sera, con l’appuntamento con il cinema a ingresso libero sotto le stelle, alle ore 21, al Parco La Grotta di Amantea,  l’VIII edizione de La Guarimba International Film Festival.

“Ad inaugurare la serata sarà l’Orchestra di Fiati Mediterranea con un concerto dedicato a Ennio Morricone e alla sua grande musica: si passerà da colonne sonore, come Tema d’Amore di Nuovo Cinema Paradiso, a medley che racchiudono la straordinaria bellezza della sua musica evocando film che hanno segnato la storia del cinema.

Ad aprire il cartellone ufficiale del Festival sarà il corto dello spagnolo Pere Sastre, girato lo scorso anno ad Amantea, durante la residenza Kino Guarimba 2019. Sant‘Antonio Dove sei, questo il titolo del film sperimentale prodotto da La Guarimba, vede protagonisti i bambini di Amantea alla ricerca del santo patrono della città. Una proiezione che vuole essere anche un modo per ricordare una festa, quest’anno annullata a causa del Coronavirus, particolarmente sentita dagli amanteani.

La programmazione continua con la proiezione dei corti in concorso provenienti da ogni angolo del mondo fino a tarda notte: alle 2.00 del mattino ci si sposterà al Lido Carioca per partecipare alla visione di Insomnia, la sezione de La Guarimba dedicata al cinema sperimentale, nata nel 2018 per dar spazio anche a linguaggi inediti.

In cartellone anche due residenze artistiche che vedranno protagonisti il cinema e la fotografia. La regista olandese Laura Hermanides girerà un corto che verrà proiettato poi nella prossima edizione. La Hermanides era già stata selezionata per Kino Guarimba 2018, anno in cui ha girato “Amantea”, corto vincitore del Premio al Miglior Cortometraggio a Da Bounce Urban Film Festival, in Olanda. Per la fotografia sarà invece Maria Clara Macrì a fare ricerca e raccontare l’edizione 2020 del Festival attraverso il suo obiettivo. La Macrì, fotografa reggiana classe 1987, si contraddistingue per il suo particolare sguardo verso tematiche polite e sociali, specie per le problematiche legate al genere.

La Guarimba è anche pensato per il piccolo pubblico: La Grotta dei Piccoli – dalle 21.00 sempre all’interno del parco comunale – è un festival nel festival che offre una programmazione completa per bambini e una per ragazzi realizzata in collaborazione con Unicef Italia e curata da Valeria Weerasinghe”.

Rispondi

*