Sottoscrivi RSS: Articoli | Commenti

Al Cilea il musical Maria di Nazareth

0 comments

IMG_2300-01_thumbApproda a Reggio, dopo il debutto nella Sala Nervi a San Pietro ed altre rappresentazioni a Roma, il musical “Maria di Nazareth – Una storia che continua”. Il Cilea, infatti, ospiterà, il 14, 15 e 16 gennaio, anche con matinèe dedicate alle scuole, l’opera che Maria Pia Liotta, ha voluto dedicare a colei che rappresenta – come afferma la stessa regista ed autrice, insieme ad Adele Dorothy Ciampa, del musical – la vita, l’amore.

La figura di Maria viene portata in scena in maniera originale, attraverso la musica che, ha evidenziato don Antonio Tarzia (direttore di Jesus e consulente religioso, insieme a Padre Stefano De Fiores), è preghiera, in un viaggio che ne ripercorre la vita, sin da bambina.

Ed a ricoprire questo importantissimo ruolo, un’altra reggina doc, Alma Manera (nella foto) che, come la madre regista, ha rivendicato il legame intenso con il territorio e con il teatro comunale. Ed ha inoltre rimarcato di aver affrontato questo impegno con “sobrietà, al servizio di questo ruolo che è immenso”.

Altri nomi importanti sono quelli del cast tecnico: dall’autore delle musiche (che saranno eseguite dal vivo dall’orchestra del Teatro Cilea, diretta da Dario Siclari), Stelvio Cipriani, alle coreografie, curate da Salvator Spagnolo, mentre la supervisione coreografica è di Luciano Cannito, che lo scorso anno, sempre al Cilea, presentò la sua versione di Carmen.
Le scenografie sono di Antonella Luberti, light designer Marco Policastro, mentre il suono è curato da Antonio Taccone.
Trenta attori e dodici danzatori, inoltre, per un musical che, dopo la tappa reggina, sarà presentato a Torino.

Rispondi

*